Attraverso il quartiere popolare di San Siro, uno spazio pubblico sicuro e vitale

1 anno fa
|
Municipio 7
Tra piazzale Brescia e piazza Esquilino, abbiamo individuato un percorso ideale che può rivitalizzare lo spazio pubblico del quartiere San Siro, collegando le due scuole primarie, diversi luoghi di aggregazione e di presidio sociale e culturale anche aprendosi al resto della città. I temi del progetto sono: 1. Messa in sicurezza dei percorsi pedonali verso le scuole. 2. Creazione di spazi pubblici belli, fruibili e vitali.
supporti 115
In votazione

avatar Bianca Bottero

  • Budget Richiesto
  • Minimo:100.000 €
  • Massimo:500.000 €

Descrizione dettagliata

1. Riprogettiamo punti strategici lungo i percorsi individuati per agevolare pedoni e ciclisti rallentando la velocità dei veicoli e impedendo il parcheggio selvaggio (attraversamenti pedonali rialzati, segnaletica, piantumazioni). I punti individuati sono i seguenti:

v. Varazze/p. Brescia

v. Ricciarelli/v. Dolci

v. Ricciarelli/v. Gigante

v. Paravia/v. Zamagna

v. Paravia/p. Segesta

2. Attrezziamo le vie Abbiati e Zamagna di sedute, piante in vaso e rastrelliere. In viale Aretusa, sul parcheggio sovradimensionato, tracciamo un nuovo playground con asfalti colorati e segnaletica orizzontale.

 
 

Nel quartiere popolare di San Siro, caratterizzato da abitazioni di dimensioni modeste e con una popolazione che vede una forte una presenza di bambini, ragazzi e persone anziane, lo spazio pubblico costituisce una risorsa rilevante, attualmente trascurata e poco valorizzata. Questo accentua il processo di degrado, ed un senso di insicurezza non solo stradale. Nel contempo le scuole primarie Cadorna e Radice sono delle polarità da valorizzare come luoghi di aggregazione sociale e di integrazione.

La rete locale Sansheroes ha collaborato alla stesura della proposta.

 
 

Il progetto aumenterà la sicurezza dei percorsi casa-scuola, incrementerà la qualità dello spazio pubblico attraverso l’inserimento di arredo urbano, verde e nuove attrezzature per il gioco e gli sport urbani. Uno spazio pubblico più utilizzato favorisce l’incontro e l’integrazione, oltre al controllo spontaneo degli spazi e la loro sicurezza. Si intensificheranno gli attraversamenti del quartiere e la bellezza degli spazi saranno un richiamo per l’intera città.

 
 

Allegati (1)

Attraverso San Siro.pdf