I LOVE MARTINENGO: sistemazione dei giardini scolastici e creazione spazi ludico-sportivi.

1 anno fa
|
Municipio 4
Sistemazione completa dei giardini del comprensorio scolastico di via Martinengo. Costruzione di ambienti ludico-didattici e spazi sportivi per la scuola dell'Infanzia Martinengo e le scuole Primaria e Secondaria Renzo Pezzani. Il comprensorio scolastico dispone di un vasto giardino il cui valore didattico non risulta adeguatamente studiato e sfruttato. Questo progetto descrive opere indispensabili per la vita scolastica all'aperto di MILLE alunni tra i 3 e i 14 anni.
supporti 212
In votazione

avatar Paola Corsi

  • Budget Richiesto
  • Minimo:400.000 €
  • Massimo:500.000 €

Descrizione dettagliata

Questo progetto descrive nuovi luoghi per il gioco e la didattica all’aperto e attrezzature sportive per tutte le fasce d'età degli alunni. La riqualificazione prevede il rinnovo del verde, la chiusura di zone di traffico di servizio e di aree tecniche e una serie di interventi migliorativi generali. I giardini dei 3 plessi sono una ricchezza che integra gli spazi interni alle scuole con il suo grande valore educativo. Vogliamo dare voce e corpo alle esigenze ricreative, didattiche e sportive degli alunni del comprensorio di Via Martinengo, nel cuore della zona Corvetto. 

I LOVE MARTINENGO nasce dal senso di appartenenza di bambini e ragazzi, e di noi genitori, all'ambiente scolastico e al quartiere in cui viviamo. CORVETTO E’ TROPPO SPESSO DECLASSATA A ZONA PERICOLOSA E INVIVIBILE. Ma noi siamo qui e crediamo si possa fare qualcosa di buono partendo da un progetto rivolto a una fascia di popolazione spesso ignorata nelle sue esigenze. I bambini e i ragazzi. La maturazione psico-fisica delle nuove generazioni va accompagnata con stimoli e orientamenti educativi che spingano essere persone responsabili, sicure e capaci.

La formazione etica e sociale dei giovani, il percorso di inclusione di tanti bambini e le attività in contrasto alla dipersione scolastica non possono essere vissute in spazi spogli e degradati. La sicurezza e il decoro del giardino e nuovi stimoli ludico-sportivi sono alla base del riavvicinamento alla natura, ai suoi tempi e ai suoi insegnamenti, imprescindibile sia per la didattica esperienziale e sia per la crescita equilibrata e sana delle nuove generazioni urbane. 

Allegati (1)

I love MARTINENGO BP1718.pdf