RECUPERO E RISANAMENTO DEL TRATTO DI VIA ARGELATI E ROGGIA BONIFORTI

2 anni fa
|
Municipio 6
L'area, vicina alla Ripa di Porta Ticinese, è caratterizzata dalla presenza della Roggia Boniforti nel tratto di Via Argelati. Il sedime della roggia è in completo abbandono, il sedime stradale è dissestato ed i parapetti della roggia versano in uno stato di precaria sicurezza. Prevale l’incuria e lo scarico abusivo di rifiuti. Si propone il rifacimento del manto stradale con lastre in pietra, ciottoli di fiume, il restauro della sponda originale della roggia aprendo insenature adibite a piccoli luoghi di sosta, il ripristino dello scorrimento dell’acqua ed un nuovo sistema di illuminazione.
supporti 59
In attesa

avatar Giorgio Bono

  • Budget Richiesto
  • Minimo:420.000 €
  • Massimo:500.000 €

Descrizione dettagliata

Per il tratto di roggia in Via Argelati si propone il rifacimento del manto stradale, il restauro della sponda originale della roggia, l'apertura di insenature sulla stessa, l’esecuzione di un sistema di illuminazione e il ripristino dello scorrimento dell’acqua; per P.zza Arcole la riorganizzazione dei parcheggi con aree a verde, la risistemazione della rotonda, ponendo al centro di essa una struttura a vetri per la Polizia Locale. Il collegamento tra Ripa Porta Ticinese e Via Argelati è un’ipotesi migliorativa di “variante al progetto” tramite percorso pedonale arricchito da piantumazioni.

L'area, sita nel settore sud, in prossimità della Ripa di Porta Ticinese, è caratterizzata dalla presenza della Roggia Boniforti nel tratto di Via Argelati. La roggia, un tempo, era gremita di lavatoi, dava acqua ai Bagni Ticino e irrigava naturalmente le campagne. Il sedime della roggia è stato per anni in completo abbandono facendo riprendere il sopravvento alla natura, con un incontrollato inselvatichimento del fossato naturale. Il sedime stradale della via è dissestato ed i parapetti della roggia versano in uno stato di effimera sicurezza. Prevale l’incuria e lo scarico abusivo di rifiuti.

Le opere previste consentirebbero di restituire al luogo la sua immagine romantica ed un’atmosfera della città del passato vissuta a misura d’uomo. Una via “bella” che piace attraversare per immettersi nella “vivacità” del Naviglio Grande e della Darsena: un’introduzione ed un’appendice, uno stimolo per riappropriarsi dello spazio urbano catalizzatore di interessi commerciali, espressioni culturali ed artistiche, spronate dall’eventuale “apertura” del tratto di collegamento pedonale tra via Argelati e Ripa Porta Ticinese. Un deciso passo per recuperare la memoria storica delle acque cittadine.

Allegati (10)

01 TAVOLA STORICA.pdf

02 TAVOLA INTENTI PROGETTUALI.pdf

03 TAVOLA SIMULAZIONE.pdf

04 TAVOLA DETTAGLI ARCHITETTONICI.pdf

05_a DETTAGLI URBANI.pdf

05_b DETTAGLI URBANI.pdf

05_c DETTAGLI URBANI.pdf

05_d DETTAGLI URBANI.pdf

relazione-progetto Roggia Boniforti.pdf

Video presentazione proposta