Materiale
Informativo
avatar

Bilancio Partecipativo

1 anno fa
Indirizzo non disponibile
|

Con rammarico, apprendiamo che ci sono dei proponenti che, per incoraggiare a votare il proprio progetto, diffondono informazioni false e denigratorie rispetto ai progetti concorrenti. Non dovrebbe essere necessario sottolineare quanto questo comportamento sia scorretto, non solo nei confronti degli altri proponenti ma di tutti i cittadini la cui scelta libera viene così capziosamente manipolata.

I progetti ammessi al voto sono TUTTI tecnicamente e finanziaramente fattibili e coerenti con le regole amministrative che governano il processo.

Il Patto di Partecipazione non prevede sanzioni per i comportamenti scorretti dei singoli, perché il principio su cui si basa - e che ne rappresenta l'aspetto qualificante - è la collaborazione responsabile tra cittadini e amministrazioni municipale e comunale, per obiettivi proposti, selezionati e scelti democraticamente dai tanti che hanno partecipato a vario titolo a questa esperienza partecipativa nella quale siamo tutti impegnati da mesi.

Confidiamo nella spontanea disponibilità di ciascuno degli interessati a rettificare le comunicazioni denigratorie diffuse a danno dei progetti concorrenti.

Nessuna risposta inviata