avatar

Domenico Tigani

11 mesi fa
|

Che dire, partecipare al Bilancio Partecipativo 2017/2018 come Proponente del Progetto Vigentino Il Parco Per Tutti è stato sicuramente un'esperienza importante. Importante perchè mi ha dato modo di entrare in contatto con persone e realtà nuove e diverse. Ho avuto la possibilità di conoscere tantissime persone nel mio quartiere, cercando di interpretare esigenze, difficoltà, speranze; e poi sicuramente entrare in contatto con la struttura organizzativa comunale, cercando di capire e interpretare la macchina organizzativa, è stato formativo.

Ma la cosa che più mi ha coinvolto e lasciato un senso di positività, è stato il coinvolgimento della gente, sia in senso negativo, ricevendo critiche, ma ovviamente anche in senso positivo e costruttivo. Mettersi in gioco cercando di coinvolgere la gente su un progetto che potesse portare vantaggi al quartiere è stato incoraggiante e stimolante; soprattutto il vedere che giorno dopo giorno questo progetto si alimentava sempre più dell'interesse e coinvolgimento delle persone, che lo facevano proprio. Non era più il progetto del Proponente, ma era il progetto del Vigentino. Tutto ciò mi e ci ha dato la forza di andare fino in fondo, seppur con esito finale non vincente.

Questa iniziativa ti permette di coinvolgere le persone sui bisogni del proprio territorio cosi da prendersene cura ogni giorno, senza aspettare l'altrui intervento "centrale".

Per cui partecipare con questo progetto al Bilancio Partecipativo è stata un'esperienza interessante, formativa, stimolante e che spero lasci una traccia per il futuro.

Sicuramente ci sono degli aspetti da migliorare, come la comunicazione fatta dal Comune, assolutamente insufficiente a rendere nota l'iniziativa alla popolazione. Quindi, prima ancora di cercare di far votare il tuo progetto, dovevi spiegargli l'iniziativia con la naturale reticenza verso il non conosciuto.

Secondo aspetto, è necessario incrementare le possibilità di voto, in quanto il solo voto online, con ridotte opportunità di voto cartaceo, rende il processo di voto poco diffuso tra la gente.

Ultimo, la registrazione online dovrebbe essere semplificata, in quanto con il sistema attuale di email e numero di cellulare si esclude parte della popolazione più anziana; anche per i city users dovrebbe essere collegato il codice fiscale alla banca dati della camera di commercio per capire facilmente se una persona lavora a Milano o meno.

Per concludere, tanti aspetti positivi ma altrettanti aspetti da migliorare:

Positivi: partecipazione, coinvolgimento, fare rete

Da migliorare: Comunicazione, Registrazione, Votazione

Alla prossima

Domenico

Nessuna risposta inviata