Vercellina, San Siro, Baggio: recupero di spazi esistenti per la socialità e lo studio per tutte le fasce d’età

NOTA
Il progetto, secondo classificato nel Municipio 6, potrà essere realizzato solo nella misura del budget residuale del progetto La via Verde, per vivere sani e sicuri.

Il progetto si compone dei seguenti interventi:

Stazioni BikeMi alle fermate MM: tre nuove stazioni di BikeMi in corrispondenza delle fermate Segesta, Gambara, Bande Nere, nei quartieri Segesta-Gambara-Bande Nere.
Stato: annullato
Con la diffusione del bike-sharing in free floating l'Amministrazione ha valutato non più necessaria l'installazione di nuove stazioni fisse di BikeMi in città. L'intervento è quindi non più fattibile.

Parco di via Tofano: Miglioramento delle aree verdi nell’area cani via Val Canobina e degli accessi al parco di via Tofano
Quartiere: Baggio-Certosa
Stato: sospeso

Parco di Trenno: Installazione di attrezzature per lo sport nel Parco di Trenno 
Quartiere: Trenno
Stato: in corso

Scuola Radice: Realizzazione di un laboratorio linguistico presso la scuola primaria Radice 
Quartiere: San Siro
Stato: sospeso

Voti finali
724
Budget aggiudicato
750.000€
Tipologia
Rigenerazione e decoro urbano
29-10-2018

Parco di Trenno. Da approfondimenti effettuati dall'Area Verde non è risultato chiaro il contenuto della proposta progettuale poiché i campi volley sono già presenti sull'area. Con l'intervento del Bilancio Partecipativo il Municipio intende potenziare l'area sportiva, data la crescente domanda.

03-07-2018

Stazioni BikeMi alle fermate MM del Municipio 7: Il Comune di Milano ha deciso di non installare nuove stazioni di BikeMi - dopo l'arrivo a Milano delle bici "free floating" gli stalli fissi sono ormai superati, sebbene fossero ancora attuali nel 2015 quando la proposta è stata avanzata attraverso il Bilancio Partecipativo. Questo intervento è dunque non più fattibile.

03-07-2018

Parco di via Tofano: Per l'area cani in via Val Canobina e gli accessi nel Parco di via Tofano il Municipio 7 verificherà l'attualità, la localizzazione e la natura degli interventi. Si procederà alla progettazione se tecnicamente e amministrativamente coerente con la pianificazione generale.

03-07-2018

Parco di Trenno: Il Municipio caldeggia l'ampliamento delle aree sport in contiguità con i campi di volley già esistenti. Lo sviluppo della progettazione è seguita dall'area verde del Comune, in coordinamento con il Municipio. Da stimare i tempi e le piste di finanziamento. Gli aggiornamenti saranno comunicati su questo sito.

03-07-2018

Scuola Radice: L'intervento nella Scuola Radice prevede la fornitura di un laboratorio linguistico. Di concerto con il settore Scuole e il Municipio, verrà coinvolta la Dirigenza scolastica per definire la natura puntuale dell'intervento, il costo e i canali di finanziamento. Gli aggiornamenti saranno comunicati su questo sito.

15-11-2016

Stazioni BikeMi alle fermate MM del Municipio 7: Nel corso del 2017 si svolgerà una gara comprensiva delle stazioni di BikeMi previste nei progetti votati nel Bilancio Partecipativo.

15-11-2016

Parco di via Tofano: Il Settore Verde del Comune fa un sopralluogo per individuare le aree di intervento e gli accessi di via Tofano interessati. Non risulta esservi un'area cani in via Val Canobina.

15-11-2016

Parco di Trenno: All'interno del parco Trenno esistono già diverse attrezzature per lo sport. Verranno fatte ulteriori verifiche.

15-11-2016

Scuola Radice: La Direzione Bilancio del Comune individua i proponenti dell'intervento, mentre la Direzione Educazione verifica se il progetto è stato già condiviso con la dirigenza scolastica. Viene effettuata un'ulteriore verifica tecnica con le Direzioni Sistemi Informativi e Tecnica (Settore Impianti) per una completa valutazione progettuale.

16-05-2016

Stazioni BikeMi alle fermate MM del Municipio 7: Verificata positivamente la fattibilità per le stazioni di bikesharing. La Direzione Mobilità Ambiente Energia del Comune ha stimato il costo per l'installazione delle stazioni in € 210.000

Post voto
Dopo il voto inizia per i progetti vincitori un lavoro di approfondimento che, con il contributo dei proponenti e delle varie aree tecniche comunali coinvolte, porteranno alla stesura del Progetto di Fattibilità Tecnica ed Economica (PFTE), primo passaggio dell’iter di realizzazione dell’opera.
Nessun commento inserito... per ora