Rovereto, Gorla, Adriano: nuove aree verdi, collegamenti ciclabili e miglioramento delle scuole

Il progetto si compone dei seguenti interventi:

Chiosco Franca Rame: Piantumazione di alberi e copertura del chiosco nel parco Franca Rame.
Quartiere: Adriano
 
Case dell'acqua: Installazione di case dell’acqua in diversi parchi della zona.
 
Orti condivisi in via Rho: Realizzazione di orti condivisi in via Rho.
Quartiere: Greco
 
Sponde della Martesana: pulizia delle sponde della Martesana.
Stato: concluso.
 
Parco di Villa Finzi: Recupero della casa dell’ex custode del parco di villa Finzi e dell’annesso orto didattico, come spazi da destinare all’aggregazione giovanile
Quartiere: Gorla
Stato: sospeso
 
Pista ciclabile in via Breda: Nuova pista ciclabile in segnaletica da via Porto Corsini al ponte di Greco, lungo via Breda
Quartiere: Villa San Giovanni
 
Scuola Paolo e Larissa Pini: Sviluppo di progetti migliorativi per la scuola Paolo e Larissa Pini (Istituto Comprensivo Statale) con l’installazione di giochi per bambini con disabilità
Quartiere: Gorla



* in verde gli interventi conclusi

* in rosso gli interventi annullati

* in arancione gli interventi sospesi

Voti finali
971
Budget aggiudicato
550.000€
Tipologia
Rigenerazione e decoro urbano
10-12-2018

Orti condivisi di via RhoSono stati redatti i documenti di Fattibilità tecnico economica per i sei progetti vincitori del Bilancio Partecipativo 2017-18 curati dall'area Verde del Comune di Milano. Si tratta di documenti cumulativi, comprensivi anche di alcuni interventi della prima edizione del BP.

I documenti di FTE rappresentano il primo passo lungo l'iter delle opere pubbliche, preliminare all'inserimento dei progetti nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche.

AGORA’ GOBETTI

I LOVE MARTINENGO

FATE LARGO - VERDE IN LARGO BALESTRA 

GRATOSOGLIO AREA VERDE 

CONNESSIONE VERDE TRA PARCO DELLE CAVE E PARCO DEI FONTANILI  

CORRIDOIO ECOLOGICO AL PARCO NORD 

I documenti sono online nella pagina di monitoraggio dei sei progetti, nel box LE FASI DEL PROGETTO (fase PFTE), ed includono gli interventi previsti dai progetti CondividiMi2 e Più verde in zona 1 proposti nel 2015 nella prima edizione del Bilancio Partecipativo del Comune di Milano.

I progetti di fattibilità tecnico economica sono stati approvati dalla Giunta Comunale il 6 dicembre 2018.

14-11-2018

Si è svolto il 14 novembre 2018 un incontro tra i proponenti dell'intervento sugli orti condivisi di via Rho e i tecnici del Comune per una valutazione condivisa delle ipotesi progettuali e i possibili raccordi con gli interventi previsti nelle limitrofe aree a cura di un operatore privato.

Il confronto ha messo in luce anche la necessità di verificare le soluzioni tecnico-amministrative più adeguate per le forniture di acqua e luce, necessarie alla gestione degli orti.

All'incontro hanno preso paerte anche gli assessori Lipparini (Partecipazione) e Maran (Urbanistica e Verde).

29-10-2018

Orti condivisi di via Rho. Il Comune ha previsto un intervento di riqualificazione e sistemazione ambientale dell’area, allo stato degradata su quattro diverse località urbane nei municipi 2, 6, 7, 8, 9, tra cui l'area di via Rho. Nel progetto di Fattibilità Tecnica ed Economica non si prevede la realizzazione di nuovi orti in sostituzione degli abusivi. Una volta riqualificata l’area verde in termini di sistemazione di base (pulizia, posa terra di coltivo, semina prato, staccionata perimetrale), saranno condivise col Municipio 2 le opere di completamento da realizzarsi in un momento successivo. Il PFTE complessivo verrà approvato in Giunta Comunale entro il prossimo novembre per l'inserimento nel PTOPP 2019-2021.

29-10-2018

Ex casa del custode di Villa FinziLa casa è attualmente sottoposta a verifiche di idoneità statica, a seguito del recente sopralluogo realizzato per valutazioni tecniche. La stima del costo è meramente parametrica. Il parco soffre di mancanza di presidio sociale. Sono necessari ulteriori approfondimenti rispetto alla destinazione d'uso dell'immobile che deve essere individuata prima della progettazione dell'intervento di riqualificazione, pena la sua ineffettività.

29-10-2018

Scuola Paolo e Larissa Pini, v. Stefanardo da Vimercate. L'intervento (n. 452/2017) è inserito nel PTOPP 2017-2019, annulità 2017 ed è in fase di realizzazione nell'ambito dell'Accordo Quadro n. 10, giunto adesso all'aggiudicazione. È in corso la progettazione esecutiva che sarà effettuata all'interno dell'Ammnistrazione dall'area tecnica scuole.

17-10-2018

Scuola Paolo e Larissa Pini. I tecnici del Comune hanno svolto un sopralluogo nei locali della scuola per approfondire con la prof.Tonelli e il dirigente d'istituto le caratteristiche progettuali dell'intervento.

La visita ha permesso ai tecnici di confermare la fattibilità dell'intervento e valutare le opzioni che ne valorizzino la qualità.

E' stato convenuto con i rappresentanti della scuola di verificare la possibilità di estendere al giardino esterno l'area giochi e il "percorso sensoriale". All'incontro ha partecipato anche il Presidente del Municipio 2, Samuele Piscina.

La prof Tonelli condividerà con i tecnici il lavoro e i materiali progettuali già realizzati. 

12-10-2018

Parco di Villa Finzi. L’11 ottobre si è svolto un sopralluogo da parte dei tecnici del Comune e dei rappresentanti del Municipio 2 per verificare la tenuta statica dell’ex casa del custode di Villa Finzi.

Sono state visionate le crepe nei muri, che sono in alcuni punti “passanti”; devono essere quindi innanzitutto monitorate per verificare se l’assestamento delle strutture è in corso o si è concluso, il che richiede l’applicazione di vetrini sulle fessure, e il passaggio di un congruo lasso di tempo.

Si cercherà anche di indagare sulle cause del cedimento, che potrebbe avere origine in una flessione del pavimento. Il geom. Mele formulerà anche una ipotesi di massima del costo di un eventuale ripristino delle strutture ammalorate. Per completare le valutazioni tecniche, sarà necessario monitorare la struttura per alcuni mesi.

Il Municipio 2 valuterà come effettuare, con le risorse a propria disposizione, un intervento di manutenzione delle pertinenze a verde entro la recinzione della casa

19-09-2018

Chiosco Franca Rame: il 18 settembre si è svolto un sopralluogo al Giardino Franca Rame con l'architetto progettista, i tecnici del verde, la rappresentante dell'Assessorato alla Partecipazione, il Presidente del Municipio 2 Samuele Piscina, e i rappresentanti dell'Associazione ViviAdriano per valutare la proposta di circa 70 nuove piantumazioni.

Circa 70 nuovi alberi di specie diverse, da piantare in prossimità delle due aree gioco, del chiosco, dell'area cani e di uno dei viali di attraversamento principale: questa la bozza di progetto (qui nell'immagine) elaborata dall'area verde del Comune. Il disegno tiene conto dei limiti posti dalla presenza nel sottosuolo dei cosìdetti sottoservizi e della coerenza con il disegno architettonico complessivo del Giardino.

Le nuove piantumazioni determineranno anche la posa di ulteriori impianti di irrigazione, per garantire la tenuta dei nuovi alberi.

Nel corso del sopralluogo sono state discusse con il Presidente Piscina e i rappresentanti dei cittadini piccole variazioni rispetto alla collocazione degli alberi proposta dai progettisti mentre, per definire i tempi e canali di finanziamento, è stato deciso un approfondimento con la direzione e l'assessorato competente per le aree verdi.

Il sopralluogo è stato concordato dai partecipanti, in occasione della riunione operativa convocata dall'Assessorato alla Partecipazione lo scorso luglio.

26-07-2018

Chiosco Franca Rame: Il 25 luglio si è tenuto un tavolo di lavoro dedicato ai Giardini Franca Rame. Il progetto Condividi.Mi2 chiede infatti la creazione di aree ombreggiate da realizzare piantando nuovi alberi. Piantare nuovi alberi tuttavia non significa avere subito anche ombra.

Non è possibile infatti piantumare alberi già in grado di ombreggiare - troppo delicato il processo e troppo costoso per poter rientrare nel listino prezzi del Comune. I giardini inoltre sono in carico a un privato che ha un vincolo a curarne la manutenzione fino a maggio 2019.

Per poter affrontare questa serie di nodi tecnici e amministrativi è stato necessario portare allo stesso tavolo tutte le parti coinvolte e collaborare a una soluzione condivisa. Sono stati affrontati i nodi, con spirito collaborativo, competenza e ragionevolezza e si è concordata una road map operativa, il cui primo passaggio sarà a settembre con un sopralluogo tecnico sull'area che permetta ai progettisti di studiare la soluzione verde e la scelta arborea più adatte.

Coordinati dall'Assessorato alla Partecipazione, all'incontro hanno partecipato l'architetto progettista, il Presidente e un funzionario del Municipio 2, i progettisti del Comune ed il rappresentante di un'associazione civica che ha accolto l'invito a fare un resoconto dell'incontro, che vi invitiamo a leggere qui.

26-06-2018

Chiosco Franca Rame: Il chiosco del Parco Franca Rame è stato aggiudicato il 19 giugno 2018 ad Alma Bar. Le linee guida per la copertura del chiosco sono state deliberate il 9 marzo 2018 dal Municipio 2 (v. allegato). E' in corso la progettazione a cura del Comune. Per quanto riguarda le alberature, si conferma la impossibilità di piantare alberi adulti o modificare la presenza arborea senza il consenso dell’architetto autore del progetto - che mantiene il diritto all’integrità dell’opera così come disegnata. Il Comune si farà carico di giungere ad un accordo per rispondere al bisogno di aree ombreggiate all’interno del parco.

26-06-2018

Case dell'acqua nel Municipio 2: MM - gestore ed installatore delle Case dell’Acqua - ha commissionato un nuovo modello, più funzionale e architettonicamente adeguato. Le nuove CDA saranno prodotte nel 2019. Le sedi di installazione saranno valutate di comune accordo con il Municipio, sulla base delle indicazioni espresse dai proponenti.

26-06-2018

Orti condivisi in via Rho: il Comune ha impostato il progetto per l’area - sistemazione del terreno, punti acqua e perimetri degli orti. Il Municipio provvederà alla pubblicazione del bando per l’assegnazione legittima degli orti, restituendo alla titolarità pubblica gli spazi attualmente coltivati in maniera abusiva.

26-06-2018

Parco di Villa Finzi: Per la Casa del custode di Villa Finzi, il Comune ha ricevuto la manifestazione di interesse da parte di alcune associazioni attive nel quartiere, che potrebbero farsi carico anche dei lavori di sistemazione oltre a proporsi per un “Patto di collaborazione” - il nuovo istituto partecipativo introdotto dal Comune di Milano che consente a cittadini e associazioni di stipulare un vero e proprio contratto con il Comune per la gestione di un bene comune. Le proposte di uso sin qui giunte dalle associazioni sono al momento in fase di valutazione congiunta da parte del Comune e del Municipio.

26-06-2018

Pista ciclabile in via Breda: Il progetto tecnico della pista ciclabile di via Breda è stato realizzato e inserito in PTOP 2019 per 3 milioni (n. intervento 79). Il 18 maggio 2017 il Municipio 2 ha deliberato di realizzare i lavoro "a scomputo oneri" all’interno del progetto di riqualificazione degli scali ferroviari (v. allegato). La realizzazione dei lavori tuttavia è aggravata da interventi tecnici molto consistenti e, dunque, non compatibili con il budget disponibile.

26-06-2018

Scuola Paolo e Larissa Pini: La realizzazione dell’area giochi nel cortile della scuola Paolo e Larissa Pini è stato inserito nell’Accordo quadro n. 10 predisposto dal settore scuole. L’aggiudicazione del bando avverrà entro l’estate 2018. L’accordo-quadro impone all’aggiudicatario la realizzazione dei lavori entro due anni dalla stipula dell’accordo  - dunque i lavori saranno completati al massimo entro il 2020.

04-01-2018

Scuola Paolo e Larissa Pini: Il Piano Triennale delle Opere Pubbliche 2018/20 reca l’intervento del valore di 1.5 Milioni di Euro per interventi su giardini scolastici che potrà contemplare gli istituti qui interessati.

20-12-2017

Orti condivisi in via Rho: Sono in corso contatti con il comitato promotore, il Municipio e il Consorzio Ticino Villoresi per la definizione puntuale degli interventi; l’area è interessata anche ad un intervento privato a scomputo oneri. Definito il quadro di dettaglio sarà possibile procedere alla progettazione e al bando della relativa gara d’appalto, che potrà trovare collocazione nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche 2019/2021.

20-12-2017

Parco di Villa Finzi: Sono stati effettuati interventi edilizi di recupero e consolidamento; è avviato il percorso per la definizione della destinazione d’uso.

13-11-2017

Case dell'acqua nel Municipio 2: L'investimento stimato è commisurato alla realizzazione di 4 case dell’acqua, del valore di 26 mila Euro circa l’una, per un totale di 104mila Euro. L’analisi ha richiesto più tempo del previsto e la valutazione conclusiva è tutt’ora in corso, in quanto tali strutture possono essere assimilate a “condutture” dell’acqua potabile ed in tal senso potrebbero rientrare nelle competenze del gestore del Servizio Idrico Integrato, MM Spa, non solo per la gestione, come già avviene ora, ma anche per la loro installazione, qualora la valutazione finale si concludesse in maniera positiva. Questo significherebbe liberare risorse del Bilancio Partecipativo, ottenendo contestualmente la realizzazione delle strutture richieste. La valutazione conclusiva dei contenuti del piano operativo industriale proposto da MM Spa compete ad ATO Città Metropolitana Spa; la proposta è stata formulata dal gestore nel mese di ottobre 2017. Una prima analisi, effettuata da MM Spa, ha portato a ritenere congrua la proposta con conseguente inserimento nella bozza di piano operativo. La bozza dovrà ricevere il playet della dirigenza amministrativa di MM Spa e di ATO Città Metropolitana Spa. Entro la fine del mese di novembre 2017 si prevede che l’iter di approvazione della proposta del piano operativo sia licenziata da MM Spa e sottoposta ad ATO Città Metropolitana; ad oggi non si conoscono i tempi con cui quest’ultima potrà esprimersi. Non è dunque possibile ad oggi preventivare la data di inizio lavori.

13-11-2017

Pista ciclabile in via Breda: La richiesta di realizzazione di una pista ciclabile su via Breda, da via Porto Corsini fino a via Rucellai in sola segnaletica, era stata valutata nel 2016, sulla base di una prima valutazione, fattibile solo per alcuni tratti. Era stato dato mandato all’Unità Traffico e Viabilità di predisporre un primo progetto di segnaletica che sarebbe successivamente stato integrato da uno specifico progetto da inserire nel Programma Triennale dei Lavori Pubblici. A seguito di approfondimenti è emerso però che lungo via Breda, nei tratti inizialmente valutati come fattibili per la pista ciclabile in sola segnaletica, vi sono diverse intersezioni stradali che comportano frequenti interruzioni della pista ciclabile, realizzando così un itinerario ciclabile problematico per la sicurezza dei ciclisti stessi. Per questo, considerate le esigere risorse disponibili, si è ritenuto opportuno procedere con l’inserimento nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche 2018-20 di uno specifico progetto per un importo di 3 milioni di Euro, in modo da poter intervenire con una riqualificazione dell’intera via.

20-06-2017

Orti condivisi in via Rho: I primi interventi di aratura e semina saranno effettuati tramite Global Service e sono posticipati presumibilmente ad inizio 2018 poiché l'appalto che ha assegnato il contratto di Global Service del verde è all'esame del T.A.R. Lombardia a seguito di un ricorso; il tribunale si esprimerà nel periodo di settembre/ottobre 2017. Nel frattempo il Municipio 2 sta valutando il tipo di gestione più idonea per gli orti.

15-03-2017

Case dell'acqua nel Municipio 2: Nel Municipio 2 è stata installata una Casa dell'Acqua (cda) presso Largo Tel Aviv. Le cda di expo sono state destinate ad altre collocazioni (università) Le 4 Cda richieste dal Bilancio Partecipativo sono da acquistare presso Metropolitana Milanese. Il costo è di 28.000 Euro per una Cda piccola, 36.000 Euro per una Cda grande. La sede viene individuata di concerto tra MM e Comune, in base alla effettiva disposizione già effettuata o programmata, ed alla fruizione più ampia e diffusa.

15-03-2017

Parco di Villa Finzi: La Direzione Educazione propone, d'intesa con l'assessorato competente e il Municipio, di avviare i lavori di riqualificazione, eseguendo un intervento di base idoneo a spazi polifunzionali.

21-12-2016

Chiosco Franca Rame: Si tiene un sopralluogo alla presenza di tecnici del Comune (Area Casa e Demanio) e del Municipio 2 per verificare lo stato del chiosco. L'intervento riguarda la copertura. La soluzione più idonea viene individuata in una struttura fissa - e non mobile come quella proposta dal concessionario Tabit. L'intervento di alberatura con piantumazione di alberi adulti viene giudicato dai tecnici non praticabile poiché incoerente con il progetto originario del parco. Viene valutata la possibilità di effettuare delle nuove piantumazioni, in altre zone del Municipio che potrebbero beneficiare di nuovo verde.

15-12-2016

Sponde della Martesana: Attività di pulizia sponde terminata.

12-12-2016

Orti condivisi in via Rho: L'area Verde ipotizza la possibilità di procedere all'aratura ed alla semina della zona fra fine febbraio e marzo 2017; contemporaneamente Comune e Municipio 2 concordano le modalità attraverso cui regolare la gestione degli orti.

15-11-2016

Sponde della Martesana: L'AMSA sta procedendo alla pulizia dell'area.

15-11-2016

Parco di Villa Finzi: Realizzato e concluso un intervento di bonifica dalll'amianto della copertura. L'Area Tecnica Demanio del Comune redigerà il progetto preliminare per giu/sett 2017. La Direzione Educazione infine valuterà la destinazione dell'edificio (aggregazione giovanile).

15-11-2016

Pista ciclabile in via Breda: La Direzione Mobilità produrrà un unico progetto di fattibilità tecnica ed economica (entro giugno 17) complessivo degli interventi previsti dal Bilancio Partecipativo (BP) che confluirà nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche (PTO) 2018/2020, con finanziamento previsto nell'annualità 2018.

15-11-2016

Scuola Paolo e Larissa Pini: L'Area Tecnica Scuole del Comune raggruppa tutti gli interventi relativi alla riqualificazione dei cortili delle scuole in un unico progetto, il cui valore complessivo ammonta a 5.000.0000 €. Per snellire la realizzazione di questi interventi, con un emendamento da parte del C.C. al Bilancio di Previsione 2017, si potrebbe cambiare il progetto attualmente presente nel PTO 2017 - 2019, in accordo quadro . Questo per evitare la verifica della progettazione da parte di soggetto esterno (da selezionare con apposita gara), procedura obbligata per importi superiori ad 1 mln di Euro, con il rischio di dilazione dei tempi di realizzazione, e per frazionare il finanziamento dell'intervento in più anni. La Direzione Tecnica realizzerà le opere civili (percorsi e pavimento antitrauma).

15-03-2016

Pista ciclabile in via Breda: Dalle verifiche effettuate dalla Direzione Mobilità Ambiente ed Energia (MAE) è stato valutato possibile, in alcuni tratti, tracciare la pista ciclabile con la segnaletica; negli altri tratti previsti dall'intervento, la pista sarà invece in strada, in modalità promiscua con gli altri veicoli. Sono state date indicazioni al Servizio Traffico di procedere con la progettazione della segnaletica. Il progetto sarà successivamente trasmesso al Settore Tecnico Infrastrutture per la realizzazione.

14-03-2016

Orti condivisi in via Rho: Lungo le sponde della Martesana ci sono degli orti abusivi. La creazione di un orto condiviso inteso come unico orto dove tutti possano accedere (secondo regolamento) presuppone che ci sia un associazione che se ne prenda cura. L'associazione stipula una convenzione con il Municipio e, con determina dirigenziale, il Muinicipio approva il regolamento per la gestione dell'area. In alternativa, è possibile affidare a privati, attraverso bando, la gestione di singoli porzioni di orto. In tal caso la gara viene gestita dal Municipio.

15-01-2016

Chiosco Franca Rame: Stato dell'arte: il parco, realizzato a scomputo, è stato dato in gestione a privati (per 5 anni). Il chiosco è proprietà del Municipio 2, che lo ha assegnato in gestione al concessionario: la cooperativa Tabit. La copertura è a carico del Comune. Viene rilevata la necessità di un sopralluogo da parte del Settore Tecnico Casa e Demanio.

15-01-2016

Case dell'acqua nel Municipio 2: Metropolitana Milanese (MM) segnala che 9 delle 13 case dell'acqua (cda) presenti sul sito Expo saranno installate nei nove Municipi (1 per zona), presso luoghi già definiti e condivisi con i consigli municipali.

15-01-2016

Orti condivisi in via Rho: Sono in corso contatti con il comitato promotore, il Municipio e il Consorzio Ticino Villoresi per la definizione puntuale degli interventi; l’area è interessata anche ad un intervento privato a scomputo oneri. Definito il quadro di dettaglio sarà possibile procedere alla progettazione e al bando della relativa gara d’appalto, che potrà trovare collocazione nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche 2019/2021.

15-01-2016

Sponde della Martesana: La pulizia delle sponde e la loro manutenzione ordinaria e straordinaria è di competenza del Consorzio Est Ticino Villoresi; la pulizia e la manutenzione delle fasce di rispetto spetta ai proprietari dove tali zone siano private e al Comune (tramite AMSA) per le zone che sono invece di proprietà comunale. E' necessario chiarire il tipo di intervento richiesto: può essere legato a quello relativo agli Orti condivisi di via Rho, laddove sia necessario ripristinare le fasce di rispetto ammalorate dagli orti abusivi.

15-01-2016

Scuola Paolo e Larissa Pini: Stato dell'arte: Nel contratto vigente di Manutenzione straordinaria dell'Area Verde non è prevista la fornitura di giochi per disabili. L'Area verde farà una stima dell'importo necesssario, considerando la procedura più corretta di investimento, anche valutando l'opportunità di valutare l'insieme dei diversi interventi richiesti dal Bilancio Partecipativo per l'installazione di giochi per bambini con disabilità. L'intervento rientra nel "Progetto Cortili". Viene presentato come emendamento al bilancio 2016 per un importo di 181.800,00 (comprensivo di IVA e somme a disposizione).

Finanziamento + Approvazione
Il Progetto Definitivo deve essere approvato dalla Giunta Comunale che contestualmente approva anche il finanziamento dell’opera. Viene quindi, con determina dirigenziale, indetto un Bando di Gara e la spesa viene iscritta a bilancio.

Determina per adeguamento cortili scolastici

Linee guida chiosco Parco Franca Rame.pdf

Deliberazione municipale Franca Rame.pdf

Linee guida scali ferroviari.pdf

Progetto Definitivo
Ogni PFTE che entra a far parte del PTOP deve, per essere realizzato, essere tradotto in un Progetto Definitivo: questo individua i lavori da realizzare nella pratica, nel rispetto delle esigenze, dei criteri, dei vincoli stabiliti dall’amministrazione appaltante e dal PFTE; il Progetto Definitivo contiene inoltre tutti gli elementi necessari ai fini del rilascio delle necessarie autorizzazioni e approvazioni, nonché il Computo Metrico Estimativo, ovvero il calcolo del costo complessivo dell’opera a partire dalla valutazione specifica di ogni singola voce di costo: materie prime, strumenti, manodopera, spese per la sicurezza, utili per le imprese che realizzano il lavoro.

Materiali progetto Chiosco Franca Rame

Giardino Franca Rame. Sopralluogo 18 Settembre 2018

PTOP
Il Programma Triennale delle Opere Pubbliche costituisce l’elenco, redatto in ordine di priorità, indicante le opere (di importo previsto superiore a 100.000 euro) che l’amministrazione intende realizzare nei tre anni successivi all’approvazione. L’elenco viene poi aggiornato annualmente. Il PTOP deve essere approvato assieme al bilancio preventivo dell’ente, di cui costituisce parte integrante, e deve contenere l'indicazione dei fondi stanziati per attuare i progetti elencati.
PFTE
La progettazione delle opere pubbliche è suddivisa in 3 livelli. In base al nuovo codice degli appalti e delle concessioni il primo livello è costituito dal Progetto di Fattibilità Tecnica ed Economica (PFTE), che individua, tra più soluzioni, quella che presenta il miglior rapporto tra costi e benefici per la collettività, in relazione alle specifiche esigenze da soddisfare e prestazioni da fornire. Ogni proposta vincitrice del Bilancio Partecipativo deve essere accolta in un PFTE che verrà inserito nel Programma Triennale delle Opere Pubbliche (PTOP).

FTE Orti di via Rho e Area verde tra v. Brunico, Monza, Doberdò

FTE Orti condivisi in via Rho

FTE Area verde in via Doberò

DELIBERA GIUNTA 061218_FTE BILANCIO PARTECIPATIVO_Nuove opere e_o riqualificazione delle aree verdi .pdf

Post voto
Dopo il voto inizia per i progetti vincitori un lavoro di approfondimento che, con il contributo dei proponenti e delle varie aree tecniche comunali coinvolte, porteranno alla stesura del Progetto di Fattibilità Tecnica ed Economica (PFTE), primo passaggio dell’iter di realizzazione dell’opera.

PROGETTO CONDIVIDI.MI.docx

condividimi_progetto giochi accessibili_scuola paolo e larissa pini.odt

avatar Marino de Stena 3 mesi fa
avatar Ines Monica Tonelli 3 mesi fa
avatar Bilancio Partecipativo 1 mese fa
avatar Bilancio Partecipativo 1 mese fa